portagioie-da-viaggio-principale-xcyp1

Quando decidi di andare in vacanza, avere un portagioie da viaggio tra i tuoi accessori diventa indispensabile se ami indossare anelli, bracciali e collane anche fuori dall’ambiente quotidiano. Tra i tanti prodotti disponibili, devi essere in grado di sceglierne uno che non sia troppo ingombrante, ma che abbia anche la giusta capienza per contenere tutto ciò che ti vuoi portare dietro.

Troverai sicuramente tanti modelli anche nei negozi sotto casa. Sei sicura però che siano il prodotto giusto per contenere i tuoi gioielli? Nella nostra guida scoprirai tutto quello che devi sapere sui portagioie da viaggio, per riuscire a comprare quello di cui hai bisogno per le tue prossime avventure, senza rischiare di buttare i tuoi soldi.

Le cose più importanti in breve

  • Pensa prima di tutto a che uso ne farai. Da un lato, il tipo di viaggi per cui lo vuoi: sarà esposto a colpi in uno zaino che attraverserà il mondo, o sarà protetto in una valigia fino a un resort sulla spiaggia? Dall’altro, quanti e quali gioielli pensi di proteggere al suo interno? Conoscere i tuoi bisogni e il modo migliore di affrontare qualsiasi acquisto.
  • Versatilità. Questa è la parola che la maggior parte dei viaggiatori devono tenere a mente quando acquistano qualsiasi accessorio da viaggio. Alcune varianti di portagioie sono all’insegna dell’ingegno. Al loro interno potrai conservare gioielli di diverse misure, ma forse anche delicati dispositivi elettronici, cosmetici o persino medicine.
  • Non sottovalutarne l’importanza. Un portagioie da viaggio è un bene accessibile, ma che farà la differenza per la sicurezza dei tuoi averi, cioè per la tua tranquillità. Per un prezzo ragionevole avrai accesso a una gran quantità di opzioni che assicureranno che i tuoi gioielli arrivino intatti a destinazione. Mantieni la tua identità e la tua personalità ovunque tu vada.

I migliori portagioie da viaggio sul mercato: la nostra selezione

La varietà di portagioie da viaggio è tanto ampia quanto l’assortimento di gioielli che puoi portare con te, così come quelle con cui puoi ritornare da luoghi esotici, le cui forme e materiali forse neanche immagini. Da ciò deriva la quantità di fattori da considerare al momento di scegliere un’opzione. Abbiamo scelto quelle che ci sembrano le più interessanti sul mercato.

ZOCONE

Il portagioie da viaggio Zocone ha un design compatto (misura 16,5 x 11,5 x 5,5 cm) che permette di portare con sé anelli, orecchini, bracciali e molo altro da suddividere in due comparti. Esternamente è realizzato in pelle sintetica, l’interno è in morbido tessuto che non graffia i gioielli. Disponibile bianco o rosa.

Le recensioni sono unanimi nel definirlo un perfetto portagioie da portarsi in viaggio, viste le dimensioni contenute e l’alta capacità di contenere molti gioielli. Viene considerato elegante, carino e comunque di buona qualità nonostante il prezzo decisamente contenuto.

Rosenice

Questo portagioie da avvolgere è realizzato in velluto nero, è leggerissimo (poco più di 200 grammi) e può contenere circa 12 anelli e 12 paia di orecchino, come anche 6 tra collane e bracciali. Le dimensioni da aperto sono 55 x 29 x 3 cm. Ricalca i portagioie che spesso usano nelle gioiellerie.

Secondo le opinioni all’acquisto, è perfetto per proteggere da urti e graffi i gioielli in viaggio e si dissimula bene tra i capi di abbigliamento. È capiente più di quello che sembra, molto morbido e il prezzo è più che accessibile. Qualcuno lo ritiene poco resistente, pur apprezzando la delicatezza con i gioielli grazie al tessuto.

BAGSMART

Con un peso di soli 130 grammi, e una dimensione da chiuso di 23×16 cm, questo portagioie da viaggio è perfetto per chi ama portarsi poche cose dietro, ma non vuole rinunciare ai propri gioielli. Realizzato con materiale in poliestere ecologico e cotone trapuntato, è disponibile in più colori e fantasie e in versione più ridotta.

Secondo le recensioni, è un piccolo portagioie particolarmente comodo e dal design elegante, che fa la sua figura anche quando viene regalato. Si presenta esattamente come appare in foto (viene consigliato di valutare bene la dimensione, che per qualcuno può risultare insufficiente).

Becko

Becko offre un elegante portagioie da viaggio con design a portafoglio, realizzato esternamente in pelle morbida e internamente in pelle scamosciata per proteggere i gioielli. Può contenere fino a 7 collane, 16 paia di orecchini, 8 anelli e gioielli più grandi, grazie alle sezioni e le tasche studiate per ottimizzare gli spazi. La chiusura è in velcro e quando è chiuso misura 20,5 × 15 cm.

Prodotto non ancora recensito in Italia, ha un’ottima percentuale su Amazon.com dove viene considerato eccellente non solo per essere portato in viaggio, ma anche per essere messo in borsa per tutti i giorni. Considerato ottimo per non perdere niente in valigia, è giudicato di ottima fattura anche se il design dà più nell’occhio rispetto ad altri prodotti che si celano meglio tra i vestiti.

Caperci

Questo elegante e moderno portagioie ha un design a borsetta organizzato in maniera ottimale per contenere più oggetti possibili. È realizzato in simil pelle all’esterno e foderato all’interno ed è richiudibile con una cerniera bidirezionale. Le dimensioni sono 27,9 x 19,6 x 5,1 cm. Disponibile nei colori beige, nero o rosa.

Anche in questo caso non ci sono ancora recensioni italiane, ma su Amazon.com ha solo 5 stelle. Consigliato soprattutto proprio a chi viaggia, risulta molto capiente, i materiali sono ottimi e la qualità viene ritenuta eccellente, visto il prezzo del portagioie.

Guida all’acquisto: Tutto quello che devi sapere sui portagioie da viaggio

Questa classifica riflette chiaramente l’ampia varietà di portagioie da viaggio che puoi trovare. Non si tratta solo delle tue preferenze, ma anche del tipo di gioielli che possiedi, che potresti comprare, delle destinazioni dove ti recherai o degli usi che darai a questo utile accessorio. Quindi è normale che ti sorga qualche domanda. Qui sotto cercheremo di chiarire ogni dubbio su questo accessorio da viaggio.

portagioie-da-viaggio-prima-xcyp1

Se desideri garantire l’integrità dei tuoi gioeilli quando viaggi il portagioie ti sarà molto utile. (Fonte: Kyle Frederick / Unsplash.com)

Cos’è esattamente un portagioie da viaggio?

I portagioie da viaggio sono un accessorio necessario per qualsiasi persona desideri conservare il proprio gusto per l’estetica e la cura personale, indipendentemente dal luogo in cui si trovi. In diversi formati e possibilità, come necessaire, astuccio, portafoglio, libro o borsa, è pensato affinché tu possa portare con te i tuoi gioielli.

La loro fattura li prepara affinché i tuoi oggetti di valore viaggino con te senza soffrire alcun danno e, inoltre, siano metodicamente ordinati secondo le tue preferenze. Idealmente, sono abbinabili ai diversi tipi di bagaglio che porti, per garantire la massima comodità nel disporre i tuoi gioielli quando arrivi a destinazione.

Quali sono gli usi principali di un portagioie da viaggio?

Evidentemente, la sua funzione principale è quella di conservare e proteggere i tuoi gioielli mentre sei in viaggio, ma potranno anche servirti per organizzarli a tuo piacimento, nel quando, nel tuo hotel o appartamento delle vacanze, non avrai a disposizione il tuo portagioie di casa tradizionale. Idealmente, il suo design sarà abbinato ai tuoi bagagli e ai tuoi gioielli.

Ma inoltre, i diversi formati di portagioie da viaggio hanno portato i loro utenti a darli altri usi. Per esempio, alcuni clienti dicono di averli usati come portapillole, altre persone come kit da cucito, necessaire per cosmetici delicato o nascondiglio per i propri risparmi. In questa tabella ragioniamo sul perché convienga avere un portagioie da viaggio::

Perché mi interessa comprarlo Devo fare attenzione a
Garantire l’integrità dei tuoi gioielli. L’aumento del peso della tua valigia.
Disporre di un bene basilare per viaggiare a cui dare usi diversi. Possono far suonare l’allarme dei controlli di sicurezza perché contengono metallo.
Organizzare meglio i tuoi oggetti di valore arrivata a destinazione.
Ti semplificano il trasporto dei tuoi gioielli.
Elementi extra con funzionalità addizionali.

Quali sono i materiali dei portagioie da viaggio?

La produzione e il design dei portagioie da viaggio ha raggiunto un ampio sviluppo, che alimenta il mercato con offerte molto varie. I materiali sono quel tipo di dettaglio che può far risaltare il tuo portagioie o aumentare la protezione e la cura dei tuoi gioielli. Quindi, è normale che i rivestimenti esterni siano realizzati con materiali resistenti e quelli interni realizzati con tessuti morbidi.

Cuoio: sia sintetico che naturale, è una delle coperture esterne più comuni. Abbelliscono l’aspetto esteriore del portagioie da viaggio. Inoltre si tratta di un materiale resistente a schizzi e graffi. È possibile trovarlo sia nei portagioie rigidi, come copertura, che in quelli più flessibili, come fodera.

Tieni presente che i materiali sintetici sono sempre più raffinati e impediscono l’uso di materiali estratti direttamente dagli animali. È opportuno ricordarlo prima di acquistare un oggetto di questo tipo, poiché l’aspetto e la funzionalità possono essere ugualmente appropriati senza bisogno di ricorrere agli animali.

portagioie-da-viaggio-gioielli-xcyp1

I portagioie da viaggio ti aiuteranno a organizzare meglio i tuoi accessori. (Fonte: Brooke Cagle/ Unsplash.com)

Plastica: esiste una vastissima gamma di varietà di plastiche, con molte forme, consistenze, e funzionalità differenti.
un amplísimo abanico de variedades de plástico, con muchas formas, texturas y funcionalidades diferentes. Questo materiale sarà sempre, in un modo o nell’altro, integrato nel tuo portagioie. In alcuni casi, come copertura principale, che può essere positivo per garantire la massima protezione contro gli schizzi, se pensi che sarà esposto ad essi.

Inoltre, è utile anche come rivestimento di tasche e scomparti interni, poiché consente di tenere i gioielli fissati (come se si trattasse di una piccola borsa) e, allo stesso tempo, di sapere dove si trovano con uno sguardo. Tuttavia, va tenuto presente che a volte non permette un’adeguata traspirazione.

Gomma: è uno dei materiali più ricorrenti per i dettagli interni dei portagioie da viaggio. La sua flessibilità e maneggiabilità consentono agli elementi di fissaggio di adattarsi ai diversi tipi e dimensioni di gioielli che porterai con te. Inoltre, solitamente si utilizzano anche per rifinire gli angoli di portagioie rigidi e ammortizzare eventuali colpi.

Considera che di solito è molto resistente. Ma conviene non abusare della sua elasticità. Ciò può far sì che ceda e perda efficacia nel mantenere un buon fissaggio dei gioielli all’interno del portagioie. Prenditi cura del tuo portagioie come faresti con i tuoi gioielli, dal momento che, dopo tutto, sarà cruciale affinché rimangano in buone condizioni.

portagioie-da-viaggio-xcyp1

I portagioie da viaggio possono essere realizzati in plastica, gomma o PVC. (Fonte: Sweet Ice Cream/ Unsplash.com)

PVC: più rigido della plastica tradizionale, è il materiale per eccellenza per assemblare la struttura interna dei portagioie da viaggio. Può sembrare una soluzione economica, ma è l’ideale per ottenere la rigidità idonea alla protezione dei tuoi gioielli e la leggerezza che un viaggio richiede. È un materiale ricorrente nel settore dei beni di consumo.

Eppure, normalmente non è a vista. Di solito è impreziosito da rivestimenti in pelle o altri materiali sintetici che ne rendono più piacevole l’aspetto. All’interno, allo stesso modo, i portagioie rigidi di solito hanno cuscinetti e altre coperture più adatte quando si tratta di gioielli, in modo che non sfreghino o colpiscano questo materiale rigido.

Come dev’essere l’interno del mio portagioie da viaggio?

L’interno del tuo portagioie merita un libro a parte, poiché ci sono molti materiali dedicati a mantenere al sicuro i tuoi oggetti più amati. Variano, soprattutto, in funzione delle diverse fasce di prezzo, dal momento che possiamo passare ancora una volta dal cuoio ad altri materiali sintetici.

Sono frequenti l’uso di cuscinetti (che favoriscono che i materiali si incastrino con una pressione minima), tessuti delicati come il velluto o la seta nel migliore dei casi, nonché la suddetta gomma, cerniere e coperture in plastica che permettono di isolare dall’umidità. Nei portagioie più eccezionali troverai, di fatti, degli specchi.

Posso portare un portagioie da viaggio nel bagaglio a mano?

Certamente. Raccomandiamo, dato il limitato spazio di questo tipo di bagagli, che in tal caso scelga un portagioie da viaggio non rigido. Senza dubbio, dato che il bagaglio a mano solitamente è anche esposto a colpi, se hai spazio a disposizione, ci sono portagioie da viaggio di piccola taglia che potranno entrare perfettamente in queste valigette.

Ma non è tutta una questione di spazio. Potresti anche temere di affrontare i classici controlli del bagaglio. Non ti preoccupare di ciò. Sicuramente ti chiederanno di mostrare il contenuto per assicurarsi che non trasporti oggetti appuntiti e che tutti i passeggeri viaggino in sicurezza. Ma i portagioie da viaggio sono molto frequenti in ogni aeroporto o stazione!

Jada Pinkett SmithCineasta statunitense

“Se facessi ciò che vorrei, userei gioielli, un gran paio di scarpe e nient’altro”.

Per che tipo di gioielli si usano di solito i portagioie da viaggio?

Come dicevamo sopra, l’uso di portagioie da viaggio è molto versatile. Puoi anche usarli, se lo desideri, per piccoli dispositivi elettronici che hai bisogno di trasportare in sicurezza. Pertanto, non c’è dubbio che sono anche progettati per portare con te qualsiasi tipo di gioiello.

Da collane, orecchini, bracciali o catene. Troverai portagioie da viaggio specializzati per ogni accessorio. Ma più spesso troverai portagioie versatili, di cui potrai modificare l’organizzazione interna per adattarla alle dimensioni e alle esigenze della tua collezione personale. Al momento dell’acquisto, pensa solo a cosa lo userai e verifica che si adatti.

Ci sono altri tipi di oggetti che sostituiscono i portagioie da viaggio?

Certo che ci sono. Puoi utilizzare altri tipi di contenitori o necessaire, ma siamo del parere che, per il prezzo ridotto al quale il mercato li offre, valga la pena investire in un portagioie da viaggio e garantire completamente la sicurezza e l’integrità dei tuoi gioielli. Il proverbio dice: «alla fine, economico è costoso»

I portagioie da viaggio sono progettati per resistere all’inclemenza dei tragitti e alle difficili circostanze a cui possono essere esposti nella tua destinazione finale. Dunque, è possibile che il portagioie da viaggio consenta altri usi, ma è difficilmente sostituibile quando si tratta di conservare i tuoi gioielli più preziosi.

Criteri di acquisto

Fin qui, possiamo considerare chiariti i principali dubbi relativi ai portagioie da viaggio. Ma per scegliere l’una o l’altra opzione, è anche importante prestare attenzione ai seguenti criteri. Con questi farai in modo che le tue esigenze trovino corrispondenza nei diversi tipi di modelli offerti. Dai un tocco di funzionalità e classe al tuo viaggio.

  • Misura
  • Resistenza
  • Design
  • Accessori
  • Usi

Misura e peso

Devi pensare al tipo di valigia che utilizzerai e a quanti gioielli porterai per acquistare un portagioie da viaggio adatto. Ovviamente non può essere un prodotto troppo ingombrante se non hai molto spazio. Anche il peso può incidere, quindi valuta attentamente tutte le misure prima di fare l’acquisto.

Resistenza

Questa qualità riguarda se si tratta di un portagioie rigido o flessibile. Se prevedi di viaggiare in auto, uno flessibile (in cuoio, quello standard) potrebbe essere più comodo, ma se il tuo bagaglio sarà esposto a colpi, potresti aver bisogno di uno più resistente a questi, con una base in PVC. Pensa anche al tipo di gioielli che possiedi.

Gustave FlaubertScrittore francese

“L’arte è nel dettaglio”.

Design

Anche se in questo articolo abbiamo imposto il criterio del pragmatismo, a volte è necessario ricordare che è importante sia il contenuto che il contenitore, sia la forma che lo sfondo. Quindi, specialmente se hai intenzione di trascorrere un lungo periodo nella tua destinazione, il portagioie può essere quel luogo dove ti dirigi per ispirare i tuoi vestiti e organizzare, e forse esporre, i tuoi gioielli.

Accessori

Alcuni portagioie sono mezzi per portare gioielli, ma altri vanno oltre. Quindi, ad esempio, nella nostra classifica dei migliori portagioie da viaggio del 2020, abbiamo optato per uno con uno specchio che ti consente di vedere come ti sta ogni gioiello. È semplice ma molto pratico, proprio come possono essere cerniere, tasche o scomparti mobili.

Usi

Come abbiamo scoperto in questo articolo, la versatilità può essere un valore aggiunto quando si sceglie un elemento essenziale del viaggio come un portagioie. Partiamo dal presupposto che questo è il prodotto ideale per conservare i tuoi gioielli, ma può anche essere utile per il trucco o per trasportare un’altra serie di oggetti delicati e piccoli.

Conclusioni

Non si ripete mai troppo: l’arte è nei dettagli. Quei dettagli che possono definire la tua identità e personalità uniche. E se questo è importante nel tuo ambiente, dove ti conoscono, tanto più lo sarà quando dovrai presentarti in un nuovo posto; cioè, quando sei in viaggio. Portare i tuoi gioielli con te ti darà la sicurezza di cui hai bisogno.

Per i prezzi competitivi a cui è possibile accedere ad essi sul mercato, i portagioie da viaggio offrono la sicurezza di cui hanno bisogno anche i tuoi gioielli, che si tradurrà in maggior tranquillità per te. Si tratta un bene basilare per qualsiasi tipo di viaggio; tanto per i più avventurosi, esposti all’inclemenza del destino, come per i più eleganti.

Se siamo riusciti a orientarti su che direzione prendere per l’acquisto di un portagioie da viaggio, non esitare a lasciare un commento o a condividere l’articolo sui tuoi social network!

(Fonte dell’immagine in evidenza: Belchonock: 97533445/ 123rf.com)

Perché puoi fidarti di me?

Priscilla Ferrante La nostra esperta di viaggi
Sono laureata in lingue e la mia passione principale è viaggiare. Grazie al lavoro di scrittrice freelance, posso girare il mondo mentre scrivo degli argomenti che preferisco, come i prodotti di bellezza, gli animali e l'arte.